Rischi reali e timori popolari

Le paure del parto

La notizia che sta crescendo una nuova vita dentro il proprio grembo riempe il cuore di immensa gioia, ma anche di inquietudini per il futuro del bambino, per gli inevitabili cambiamenti nello stile di vita della neo-mamma e per le tante paure al parto.

Tocofobia è il termine scientifico impiegato per descrivere i timori legati alla gravidanza ed in particolare al momento del parto, paure che possono diventare rilevanti a tal punto da impedire alla donna di avere un parto naturale, consigliando un cesareo sia per la sua salute che quella del bambino.

La tocofobia può, inoltre, colpire la neo-mamma dopo che ha messo alla luce la sua creatura, facendole ritenere impraticabile un'altra gravidanza e legando le emozioni uniche provate ascoltando il primo vagito al ricordo del dolore provato.

In tutti i casi sarebbe opportuno affrontare con la giusta consapevolezza il parto, preparandosi alle gioie e ai dolori dell'evento, confidando anche sull'aiuto proveniente dai tanti corsi preparatori a disposizione delle coppie in dolce attesa e sui consigli di conoscenti, i quali purtroppo non si rivelano però sempre utili.

Intorno al parto si raccoglie tutta una serie di timori profondamente radicati nella cultura popolare e richiamati dai ricordi di conoscenti, amiche e  parenti che spesso esagerano retrospettivamente le loro esperienze.

L'incertezza della data del parto è un fattore che spesso porta inquietudine. Malgrado i calcoli basati sull'ultima mestruazione, non è possibile fissare una data assolutamente precisa per il parto: è normale convenzione far iniziare la gravidanza dal primo giorno dell'ultima mestruazione, anche se il concepimento avviene , in genere , due settimane dopo. Benché non sia esatta, questa convenzione è utile  perché il periodo fecondo della donna non è facilmente determinabile ed in ogni caso la donna conosce raramente la data del coito fecondante, mentre solitamente ricorda quella dell'ultima mestruazione. La nascita avverrà generalmente dopo 40 settimane e cioè 280 giorni o 10 mesi lunari dal primo giorno dell'ultima mestruazione.

La paura del parto è  un fenomeno abbastanza comune  durante l'ultimo mese di gravidanza; quest'ansia è particolarmente accentuata nelle donne che partoriscono per la prima volta anche se è facilmente riscontrabile nelle donne che hanno già avuto figli in quanto ogni parto ed ogni nascita sono diversi e pertanto è naturale che evochino timori ed angosce relative alla salute propria e del bambino.

Se una donna ha subito delle complicazioni al momento del primo parto, è assolutamente naturale che viva con angoscia i parti successivi! Il concetto di "trauma" va infatti sempre  considerato in relazione alla soggettività di chi lo vive e comunque, il parto è per la donna un'esperienza devastante e totalizzante anche nel caso in cui non sopravvengano particolari complicazioni, e può essere quindi considerato, a pieno titolo, un evento capace di determinare un trauma e di conseguenza capace di generare ansia e stress.

Sicuramente, il frequentare un ambiente con altre donne che stanno vivendo la medesima condizione ed esperienza può aiutare la futura mamma, offrendole strumenti ed opportunità  per  fronteggiare in maniera  psicologimente serena  il suo stato e a guardare al parto senza paura. Infatti, malgrado il parto sia del tutto fisiologico e sopportabile, è spesso visto, specialmente dalle primipare, come un evento molto doloroso e pericoloso.

Non bisogna dimenticare che il parto è anche un'esperienza unica ed esaltante, qualora ci si riesca a liberare dagli eccessivi timori. A questo scopo sono molto utili i corsi pre-parto tenuti presso i reparti ostetrici , in cui vengono chiariti tutti i dubbi delle future madri e vengono insegnate le tecniche di respirazione e di rilassamento che si riveleranno uno strumento indispensabile per affrontare in maniera consapevole e serena il travaglio di parto.

 

 

 

 

 

Offerte Hotel
  • futuramamma.it - ABBIGLIAMENTO PREMAMAN. Tutto per la FUTURA MAMMA e tutto l'ABBIGLIAMENTO per i vostri BAMBINI. Suggerimenti ed abiti per la vostra GRAVIDANZA. NOVE MESI di consigli, accessori e indicazioni di PUERICULTURA.
  • lamamma.it - La mamma è il fondamento sul quale il cucciolo d'uomo può cominciare a costruire una nozione di quella cosa estremamente complessa che è una relazione fra due esseri umani
  • prenatale.net - Portale dedicato al momento più emozionante nella vita di una donna e del suo compagno: l'attesa di un bebè. il momento in cui nasce una famiglia, in cui si crea un legame speciale con una nuova vita ed in cui potremo conoscerci più a fondo che mai.
  • bebe.it - In questa guida troverete validi supporti su come comportarsi al momento della nascita del bebe', il corredo e come curare l'igiene del piccolo sin dai primi giorni di vita
  • ilmiobimbo.it - Emozioni, aforismi, frasi celebri, ma anche consigli, suggerimenti e indicazioni per cimentarsi nel compito piu' difficile ed esaltante che la vita ci riserva: riscoprire con i nostri figli quanto la vita puo'ancora donarci.
Siti Dove Compro Passatempi Food Navigare Facile Meteo Prestiti A portata di Mouse Risultati Calcio